fbpx

Come in famiglia
ma si mangia meglio

conetti salmone finger food
sala

Al Ristorante Teresa nulla è lasciato al caso: la cura, l’attenzione e la delicatezza con cui viene creata ogni singola preparazione portano la firma di Tina e della sua famiglia, cuore pulsante e anima di questo paradiso gastronomico genovese.

La mia cucina nasce dalla volontà di raccontare la tradizione dei sapori della mia Regione, esaltare gli ingredienti semplici che ci regala il nostro splendido mare e le ricette delle nostre nonne, per offrire alle persone che si siedono ai miei tavoli un’esperienza unica, riportandoli ai ricordi dell’infanzia e delle domeniche in famiglia

– Chef Tina Cosenza

Tradizione e innovazione: queste sono le parole che descrivono al meglio l’essenza della cucina del Ristorante Teresa di Pegli. Una “Cucina di casa”, come ama definirla la Chef Tina Cosenza, in cui i prodotti semplici, con un forte richiamo al mare e ai sapori della Liguria, si intrecciano per diventare dei veri capolavori per la vista e per il palato.

L’avventura del Ristorate Teresa parte 50 anni fa, nel 1968, quando mamma Teresa e papà Giuseppe, lasciando i rispettivi paesi d’origine, scelgono di trasferirsi a Genova e aprire il Ristorante Teresa, una semplice trattoria, in linea con le esigenze del tempo, improntata sulla semplicità, degli arredi, delle pietanze e delle materie prime. Sotto la sapiente guida della Chef, sempre accompagnata e sostenuta dei suoi fratelli, Mariella e Tonino, anche loro impegnati nell’attività di famiglia, il Ristorante Teresa si è trasformato ed è diventato in poco tempo uno dei punti di riferimento della cucina del territorio dove la tradizione diventa innovazione.

Nella cucina del Ristorante Teresa prendono infatti vita i piatti dalla tradizione come, ad esempio, il Cappon Magro, una delle ricette più antiche della cucina Ligure, e tutti i piatti di pesce, rigorosamente a km-zero, che grazie alla creatività della Chef colorano il piatto dei commensali.

Questa costante ricerca della qualità e la “maniacale” attenzione ai prodotti, è stata riconosciuta anche dalle più grandi “etichette” dell’eccellenza enogastronomica mondiale.
La rinomata Maison Veuve Clicquot, infatti, da sempre impegnata nel sostegno alle donne più audaci e innovative, ha deciso di annoverare Tina Cosenza tra le donne-imprenditrici dell’Atelier Des Grandes Dames, network ideato per sostenere i talenti femminili dell’alta ristorazione che hanno saputo affermare la loro imprenditorialità e il loro stile professionale. La Guida Michelin, invece, ha dedicato al Ristorante una menzione speciale all’interno della Guida Rossa e La Scuola di Cucina di Gualtiero Marchesi da anni si avvale delle competenze della Chef che ogni anno forma alcuni studenti ed è chiamata a giudicare i ragazzi durante il percorso degli esami.

È un privilegio per me poter rappresentare la mia città, Genova, in giro per l’Italia; per me la cucina è un racconto e i miei piatti vogliono parlare, appunto, della mia Liguria – conclude la Chef Tina Cosenza – Sono onorata di questi importanti riconoscimenti, che arrivano dalle più importati etichette dell’eccellenza enogastronomica italiana, e sono contenta che questo mia racconto sia stato riconosciuto anche fuori dai confini della nostra Regione

FOLLOW US

Instagram

Rimani aggiornato sui nostri eventi

Start typing and press Enter to search